K63 finalmente il focheggiatore motorizzato

Nuovo focheggiatore motorizzato per il telescopio K63

Non ci si abitua mai alle comodità , con il telescopio precedente (Orion VX 12″) tramite la costosa interfaccia Robofocus riuscivo a fuocheggiare da remoto senza problemi. Con l’attuale Newton Giacometti da 16″, dopo un infruttuoso tentativo con l’autocostruzione di un focheggiatore a vite come primo allestimento, sono passato ad un focheggiatore a cremagliera Vixen con molti problemi vista la precisione richiesta da un telescopio Newton di corta focale come il 40 cm Giacometti . Successivamente ho acquistato un robusto e preciso Moonlite da 2.5″ . Sono stato piu volte tentato di acquistare il costoso motore e controller originale da montare sul Moonlite ma le ragguadevoli dimensioni dello stesso mi hanno scoraggaito per evitare di avere un aumento eccessivo dell’ostruzione.

Il focheggiatore Moonlite montato sul supporto spider del 40 cm.

Perciò per circa un anno ho lasciato perdere anche se nel contempo ho tentato di progettare un sistema di motorizzazione meno ingombrante di quello originale , senza riuscirvi. Ma nel contempo mi sono attrezzato per quanto riguarda il sistema di controllo . Utilizzando il sistema inventato da quel genio di Astrofilo che è Ivaldo Cervini. Ivaldo ha messo a disposizione della comunità degli astrofili un suo progetto chiamato Astrofocus che utiliza la piattaforma HW Arduino, un motor shield sempre per arduino ed un sensore di temperatura opzionale. Il progetto è semplice ed efficiace inoltre ha svilupapto i drivers per la piattaforma Ascom rendendo il suo sistema per uso universale. Insomma ero arrivato a metà dell’opera senza riuscire a finalizzare . Ho provato a progettare un sistema di focheggiatura simile a quello ideato da Paolo Campaner per il suo Newton o a creare un supporto con ruote coniche , per avvicinare il piu’ possibile il motore al focheggiatore , ma nessuno dei sistemi mi soddisfaceva. Poi una sera di Giugno del 2019 chattando con Andras Dan il progettista e produttore delle famose montature Gemini mi ha detto che lui sarebbe riuscito a farlo. Ho acquistato un focheggiatore da 2″ presso il negozio Tecnosky e lui lo ha modificato inserendo il motore che funziona come un martinetto sotto il focheggiatore stesso . Bingo !

Il Focheggiatore Tecnosky già modificato e il motore a sbalzo sotto la flangia di fissaggio al supporto degli spider.

Idea geniale ma ho dovuto far rifare il supporto degli spider aumentando il diametro di 5 mm e creando una cava per contenere il motore. Il lavoro è stato affidato alla ditta RM Engineer di Viareggio che mi ha consegnato il pezzo dopo circa una settimana.

Il disegno 3D del nuovo supporto spider.
Il supporto spider durante le operazioni di verniciatura.

Il pezzo mi e stato consegnato la mattina di Domenica 1 Agosto mentre stavo partecipando ad un torneo di Beach Volley . Tornato a casa stanchissimo dalla competizione ho iniziato a montarlo e alle 1.00 di notte il focheggiatore era montato e funzionante . Attualmente lo sto utilizzando con il software in versione gratuita Focusmax mentre non sono ancora riuscito ad utilizzarlo con il software Voyager . Il nuovo focheggiatore pur non essendo robusto come il Moonlite supporta senza problemi la camera CCD QHY22 .

Collegamento del motore al Motor Shield di arduino.

Il focheggiatore montato sul 40 cm.